Chi siamo

La nostra associazione si è costituita nella forma di Onlus il 21 settembre 2001 per soddisfare l’esigenza della presenza qualificata e organizzata di volontari all’interno del reparto Hospice della casa di cura Beato Palazzolo.

Nel corso degli anni il numero di volontari è cresciuto consentendo, a partire dal 2007, di essere presenti anche nei reparti di Medicina e Riabilitazione geriatrica.

Dal 2005 l’associazione è iscritta al n. 95 del Registro Regionale delle Organizzazioni di volontariato della Provincia di Bergamo.

Clicca qui per scaricare la locandina della nostra associazione

chisiamo1
ilvolontario2

I Volontari

Il volontario ha, per il malato e i suoi familiari, il ruolo di un amico pronto a dare con la sua presenza un sostegno concreto, caratterizzato da disponibilità ed umanità.
Essere vicino a chi soffre è accostarsi a lui e ai suoi cari in punta di piedi, con rispettosa discrezione.

COME SI DIVENTA VOLONTARI?

l’iter è molto semplice e prevede:

  • la partecipazione al corso di formazione;
  • la verifica con lo psicologo delle proprie motivazioni;
  • un periodo di tirocinio guidato da un volontario già esperto;

QUALI SONO I REQUISITI RICHIESTI?

Il Volontario deve:
– essere motivato in modo che la sua presenza sia un dono per il malato;
– avere attitudine per l’ascolto;
– disporre di un pomeriggio alla settimana;
– tener fede all’impegno dato di presenza;
– collaborare in modo idoneo con le varie figure professionali;
– non avere avuto un lutto nell’ultimo periodo;
– non appartenere alle categorie degli operatori sanitari.

IL VOLONTARIO NON È MAI SOLO

Opera infatti all’interno dei reparti in collaborazione soprattutto con la caposala, il personale infermieristico e lo psicologo.
Si confronta periodicamente con gli altri volontari per meglio rispondere ai bisogni degli ospiti.

OPERA ALL’INTERNO DELLA CASA DI CURA BEATO PALAZZOLO NEI REPARTI DI:

CURE PALLIATIVE – HOSPICE

Si rivolge a persone affette da patologia cronica  evolutiva ed irreversibile di natura prevalentemente oncologica. Accompagna il malato ed i suoi familiari in questa fase di malattia con l’obiettivo primario di migliorare la qualità della vita, fisica e relazionale, della persona.

MEDICINA
L’Unità Operativa affronta problemi medici legati prevalentemente all’invecchiamento, occupandosi delle malattie con carattere degenerativo, oltre alla diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari, gastroenterologiche, pneumologiche, immuno- logiche. È inoltre funzionante un settore che cura le dipendenze.

RIABILITAZIONE GERIATRICA
Vengono ricoverati pazienti affetti da menomazioni, disabilità ed handicap fisico.
Obiettivo di questa Unità Operativa è delineare un percorso riabilitativo assistenziale continuativo teso al recupero dell’autonomia e al contenimento della limitazione, per consentire alla persona disabile la migliore qualità di vita.

CODICE DEONTOLOGICO DEL VOLONTARIO

Art. 1    il Volontario opera per il benessere e la dignità della persona e per il bene comune, sempre nel rispetto dei diritti fondamentali dell’uomo. Non cerca di imporre i propri valori morali.

Art. 2    Rispetta le persone con cui entra in contatto senza distinzioni di età, sesso, razza, religione, nazionalità, ideologia o censo.

Art. 3    Opera liberamente e dà continuità agli impegni assunti ed ai compiti intrapresi.

Art. 4    Interviene dove è più utile, e, quando è necessario, facendo quello che serve e non tanto quello che lo gratifica.

Art. 5    Agisce senza fini di lucro e non accetta regali o favori.

Art. 6    Collabora con gli altri Volontari e partecipa attivamente alla vita della sua Associazione. Prende parte alle riunioni per verificare le motivazioni del suo agire, nello spirito di un indispensabile lavoro di gruppo.

Art. 7    Si prepara con impegno, riconoscendo la necessità della formazione permanente che viene svolta all’interno della propria Associazione.

Art. 8    È vincolato all’osservanza del segreto professionale su tutto ciò che gli è confidato o di cui viene a conoscenza nell’espletamento della sua attività.

Art. 9    Rispetta le leggi dello Stato, nonché lo Statuto ed il Regolamento della sua Associazione e si impegna per sensibilizzare altre persone ai valori del volontariato.

Art. 10  Svolge la propria attività permettendo a tutti di poterlo identificare. Non si presenta in modo anonimo, ma offre la garanzia che alle sue spalle c’è un’Associazione riconosciuta dalle leggi dello Stato.

ABBIAMO BISOGNO DI NUOVE FORZE motivate e preparate, disposte a regalare con fedeltà qualche ora alla settimana. Se qualcuno vuole aggiungersi a noi sarà il benvenuto.

Dopo aver preso visione dei contenuti della nostra locandina, in particolare dei requisiti richiesti e del codice deontologico, potete inviarci una mail con i vostri dati. Vi contatteremo.

Si ricorda che per fare il volontario è richiesta, tra le altre cose, la maggiore età ed è prevista la verifica con lo psicologo delle proprie motivazioni, la partecipazione al corso di formazione, un periodo di tirocinio guidato da un volontario già esperto.

Clicca qui per scaricare il nostro giornalino e restare sempre aggiornato su attività e iniziative promosse dalla nostra Associazione, buona lettura!

Numero di giugno 2018 (New)

Numero di marzo 2018

Donazioni

Versamenti su conto corrente bancario acceso presso:

BANCA PROSSIMA (GRUPPO INTESA SAN PAOLO)
Filiale 05000 – Milano P.zza P. Ferrari
IBAN: IT23N 03359 01600 100000066357

DONACI IL 5 PER MILLE

Se vuoi sostenerci e senza spendere nulla donaci il tuo 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF).

Nella dichiarazione dei redditi (modelli Certificazione Unica, 730, Redditi Persone Fisiche), firma nell’apposito riquadro e indica il codice fiscale della nostra Associazione:

02911690168

Contattaci

Con Te Onlus – via San Bernardino 56 – 24122 Bergamo –  C.F. 02911690168 – mail: conteonlus@libero.it – Tel: 366 8622818